fbpx

2020 i 3 ETF short scelti da RendimentoFondi

0

Gentile lettore di RendimentoFondi, è giunta l’ora di fare alcune riflessioni sul momento contingente del mercato. In questo articolo, oltre a fare il punto sul mercato andremo a presentare 3 ETF short scelti da RendimentoFondi per compensare la fase di ritracciamento che i mercati stanno accusando.

Analisi dei mercati internazionali

Una analisi completa del mercato verrà operata dai nostri redattori a fine settimana in occasione del consueto webcast mensile. Ciononostante, ormai quello che sta accadendo è evidente e sarebbe impossibile da parte nostra lasciare il lettore senza un commento a riguardo.

Questa settimana tutti i settori dell’indice Standard & Poor’s hanno chiuso in rosso, ciò è successo anche ai titoli all’interno del Dow Jones e analogamente è successo nei settori all’interno del Ftse Mib.

Proprio come in America anche in Italia l’improvviso sell off ha portato via tutti i guadagni maturati da inizio anno.

Dopo tanto panic selling “solitamente” arriva un momento fisiologico di recupero; se avverrà, sarà davvero importante analizzarne la consistenza: dovrà infatti superare velocemente i massimi per tornare ad essere un bull market. Il pericolo evidenziato in fig.1 è quello di un massimo inferiore al precedente che potrebbe generare il classico swing ribassista.

i migliori 3 etf short fig1

i migliori 3 etf short fig1

 

Come si stanno muovendo i principali indici mondiali

Analizziamo insieme l’indice americano S&P500 e l’indice globale europeo Eurostoxx50 cercando di individuare le differenze.

i 3 milgiori etf short fig2

i 3 milgiori etf short fig2

È evidente dal grafico dell’S&P500 il gap down iniziato con l’apertura di questa settimana: abbiamo parlato diffusamente dell’importanza dei gap nell’articolo LE CANDELE GIAPPONESI CON TRENDYCATOR

Questo è un fatto epocale per questo indice perché un gap così profondo non si è manifestato neppure durante l’11 settembre 2001. Al momento la struttura di onde impulsive rialzista rimane ancora inalterata, così come il colore di Trendycator. Tuttavia per sperare che il bull market riprenda il mercato dovrebbe nel giro di poche settimane superare nuovamente i massimi recentemente segnati.

i 3 milgiori etf short fig3

i 3 milgiori etf short fig3

L’indice Europeo Eurostoxx50 come sempre è molto più debole ed erratico nei suoi movimenti. Anche in questo caso è ben evidente il gap down, ma su questo indice non è un evento poi così raro e una discesa potrebbe anche protrarsi fino a 3.300 punti, livello nel quale si incontra il supporto dinamico.

Perché allora Rendimentofondi non ha ETF short in portafoglio?

Fatte queste doverose premesse, il lettore di RendimentoFondi sa che i nostri portafogli non comprendono ETF short per un motivo ben preciso: solitamente lo short arriva all’improvviso e dura relativamente poco. Sono rari i casi di bear market perdurante per mesi o anni. Questo significa che un ETF short in un portafoglio rischierebbe di rimanere per anni inattivo tenendo una parte di portafoglio infruttifero nell’attesa di un crollo che non si sa se e quando potrebbe arrivare.

Ciò non toglie però che in casi di panic selling come questo, che pare appena agli esordi, chi può farebbe bene anche a sterilizzare una parte del portafoglio con posizioni contrarie.

ETF Short la selezione di RendimentoFondi

Abbiamo scelto tre ETF, uno sugli USA, uno sull’Europa e uno obbligazionario per coprire tutte le aree geografiche.

Questi tre ETF sono stati scelti tutti in base alla loro liquidità e senza leva perché come sapete gli ETF a leva sono spesso inefficienti.

I tre ETF scelti sono:

Lyxor Ucits Etf Eurostoxx 50 Daily Short – FR0010424135 – il quale come dice il nome ha funzione daily short su Eurostoxx50.

Lyxor Ucits Etf Eurostoxx 50 Daily Short – FR0010424135

Lyxor Ucits Etf Eurostoxx 50 Daily Short – FR0010424135

Come si nota dal grafico le condizioni per un ingresso su questo titolo sono interessanti: doppio Bottom con oscillatore in divergenza positiva e minimo assoluto ancora abbastanza vicino. Se infatti il mercato dovesse nuovamente invertire al rialzo, noi dovremmo porre lo stop sul minimo a 14.43. In questo momento l’ETF è acquistabile al prezzo di 15.91; pertanto, la perdita massima sarebbe all’incirca di -9.30%.

Amundi Short Msci Usa Daily Ucits Etf – FR0010791194 – un interessante ETF denominato in Euro e basato sull’indice S&P500 americano.

Lyxor Ucits Etf Eurostoxx 50 Daily Short – FR0010424135

Lyxor Ucits Etf Eurostoxx 50 Daily Short – FR0010424135

In questo caso dal punto di vista grafico c’è poco da dire in quanto rispecchia, ovviamente al contrario, l’andamento dell’indice americano. Per tanto non ci sono evidenze importanti di inversioni. Un ingresso oggi porterebbe, in caso di ritorno sui massimi dell’indice, ad una perdita massima pari a -8.57%.

Lyxor Btp Monthly -1x Inverse Ucits Etf – LU1523098561 – Questo è un ETF short sul BTP italiano. Questa idea operativa si basa sulla nota fragilità del nostro titolo di Stato e sulle speculazioni attualmente in atto sul rischio pandemia di Coronavirus in Italia.

Lyxor Btp Monthly -1x Inverse Ucits Etf - LU1523098561

Lyxor Btp Monthly -1x Inverse Ucits Etf – LU1523098561

Dal punto di vista grafico in questo momento assistiamo a un END_BOTTOM in formazione, che se confermato potrebbe portare a un interessante rialzo. Vi è da dire che questo è l’ETF che offre meno liquidità dei due proposti prima, questo significa maggior difficoltà nel vendere nel caso in cui le borse dovessero stabilizzarsi. Va ricordato inoltre che i titoli di stato europei sono calmierati dalla BCE, dunque questo titolo andrebbe seguito con la massima cautela.

Perché segnalare ingressi su Trendycator rosso?

Questo articolo nasce per coprire una esigenza specifica. Oggi tutto è straordinario e nulla è normale in questa emergenza sanitaria che ci troviamo a dover affrontare. Per questi motivi, in questo articolo abbiamo presentato un possibile modo per sterilizzare una parte di portafoglio ponendo in essere una analisi diversa dall’osservazione del Trendycator. Noi comunque rimaniamo della nostra idea, i gestori sono pagati per fare il proprio mestiere e molti di essi lo stanno facendo egregiamente mitigando le perdite. Ad esempio, il fondo Morgan Stanley Investment Funds – Global Brands Fund A EUR – LU0119620416 – da inizio settimana sta perdendo appena il -3.18 con il dato della chiusura di ieri, quindi decisamente meglio rispetto a qualunque indice. Noi rimarremo dunque fedeli alla nostra strategia e ai nostri livelli di stop.

Share.

About Author

Dr. Walter Demaria Laurea in Psicoeconomia, è uno dei più noti consulenti finanziari italiani. E’ tra i fondatori di Rendimento Fondi ed è editorialista di diversi quotidiani finanziari. Insieme a Massimo Gotta ha pubblicato “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013, che è ad oggi un best seller tra i testi che si occupano in maniera operativa dell’investimento in obbligazioni. Ha un approccio ai mercati di tipo quantitativo e ha ideato il modello Trendycator che applica quotidianamente nella sua professione.

Leave A Reply