fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlSole24OreIlGiornale

La svizzera 21Shares è riuscita nell’intento di rendere semplice una materia molto complessa come l’investimento in Bitcoin.

Quello delle cripto valute lo sappiamo è un mercato fiorente ma ormai non lo si può certo più definire una novità. E’ diventato un mercato a tutti gli effetti che fa parte del nostro quotidiano, tanto che ormai i Bitcoin (prima cripto valuta commercializzata) sono acquistabili direttamente in banca o attraverso diverse app per smartphone.

Fino a poco tempo fa, per investire in tale mercato tramite gli ETF si aveva a disposizione un unico ETF quotato in Svezia, oppure bisognava andare sulla Blockchain che non è di fatto la stessa cosa.

Vediamo oggi come stiano crescendo sul mercato numerosi nuovi strumenti a tema criptovalute, al momento soprattutto quotati in Svizzera o in Germania, ma speriamo che presto arrivi qualche strumento anche in Italia.

Vi è da dire che recentemente Borsa Italiana è entrata a far pare del circuito Euronext, di conseguenza con il passare del tempo la speranza è che si ridurranno le spese per operare su tutti i mercati europei.

Il più grande vantaggio di questi strumenti è che eliminano completamente la complessità di un investimento in Bitcoin o altre cripto valute. Come sappiamo gli ETP (Exchange Traded Product) si acquistano e si vendono come una normale azione. Non c’è dunque il bisogno di aprire dei rapporti esterni alla nostra Banca di fiducia.

Leggi anche il nostro articolo https://rendimentofondi.it/bitcoin-exchange-traded-crypto-una-alternativa-al-21shares/ nel quale andremo a confrontare l’andamento dei due principali ETP su cripto valute con il benchmark di riferimento.

21shares

Una delle società emittenti più all’avanguardia, e più prolifica, è senz’altro la svizzera 21shares che conta all’attivo ben 5 ETP a tema cripto valute, di cui tre quotati sullo Xetra.

Ci concentreremo nello specifico sul titolo 21Shares Bitcoin Tracker ETP – CH0454664001 (ABTC), fra i primi ETP al mondo su Bitcoin con 100% collateralizzazione fisica e scambiato su Borse regolamentate.

Il fondo in questione ha l’obbligo di detenere in portafoglio il 100% del collaterale, pertanto si tratta di un titolo cosiddetto a replica diretta.

Da notare poi che, a differenza degli Etf, questo strumento vanta una fiscalità che consente il recupero delle minusvalenze, un vantaggio non certo da poco per gli investitori.

Analizzando prima l’andamento del Bitcoin/USD in Fig.1 non si può non notare l’andamento altalenate e con forti oscillazioni. Si tratta dunque di un investimento ad alto grado di rischiosità, non certo adatto a tutti.

Rendimentofondi Bitcoin-USD 2020 Weekly

Come sempre però dove c’è un’alta volatilità ci sono anche alte potenzialità di guadagno. In particolare, notiamo come il grafico del Bitcoin nelle ultime settimane sia tornato a salire con ritmi vertiginosi, come ha fatto molte volte in passato, riportandosi nuovamente a ridosso dei massimi di sempre.

1Shares Bitcoin Tracker ETP – CH0454664001 (ABTC)

Sul grafico del titolo ABTC mostrato in Fig.2 non c’è di fatto molto da dire in quanto è in quotazione da poco tempo ed ovviamente al momento sembra replicare fedelmente il sottostante di riferimento.

In questo caso sarebbe meglio farsi un’idea operativa sul sottostante e poi applicare l’ingresso effettivo sull’ETP.

L’emittente 21share ha inoltre quotati sempre sullo Xetra altri due ETP: il corrispettivo con sottostante Ethereum 21Shares Ethereum ETP CH0454664027 (AETH) e uno composto da un basket di criptovalute 21Shares Crypto Basket Index ETP CH0445689208 (HODL), dei quali magari ci occuperemo in seguito. Esiste infine un interessantissimo ETP short sul Bitcoin: 21Shares Short Bitcoin ETP CH0514065058.

Il TER di questo strumento è pari all’1.49% annuo dunque sicuramente alto per gli standard di un ETP ma si giustifica con la complessità dello strumento sottostante.

Sito di riferimento dell’emittente dove reperire ulteriori informazioni: https://21shares.com/

Conclusioni su 21Shares

Non male per chi vuole investire in Bitcoin ma non sa come fare e non vuole esporsi al rischio di perdere il capitale su broker esteri. Un ETP si acquista in Banca come una comunissima azione, non dobbiamo essere esperti in Blockchain per farlo. Certo, questa è una idea operativa che andrebbe ulteriormente sviluppata da parte del lettore, senza gettarsi a capofitto, ma valutandone prima la liquidità nel tempo e l’aderenza effettiva al sottostante. Nel prossimo articolo valuteremo un diverso ETP sempre in Bitcoin, sempre quotato sullo Xetra.

Share.

Dr. Walter Demaria Laurea in Psicoeconomia, è uno dei più noti consulenti finanziari italiani. E’ tra i fondatori di Rendimento Fondi ed è editorialista di diversi quotidiani finanziari. Insieme a Massimo Gotta ha pubblicato “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013, che è ad oggi un best seller tra i testi che si occupano in maniera operativa dell’investimento in obbligazioni. Ha un approccio ai mercati di tipo quantitativo e ha ideato il modello Trendycator che applica quotidianamente nella sua professione.

Leave A Reply

L'unico Circolo nato per affrontare insieme i mercati.