fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlSole24OreIlGiornale

Twilio – US90138F1021 è uno di quei classici titoli growth che tanto hanno fatto parlare di sé tra il 2020 e il 2021. Oggi invece è letteralmente sprofondata nell’oblio.

I mercati scendono, cosa faccio?

È questa la domanda che ci viene posta più spesso in questi ultimi mesi.

RendimentoFondi ha già parlato a più riprese di alcune strategie da poter adottare: ad esempio, abbiamo studiato insieme alcuni ETF Short, oppure come spostare il proprio capitale su azioni value, o ancora la possibilità e i vantaggi di rimanere liquidi.

Come ripetiamo sempre, nessuno di questi metodi è perfetto al 100%, ma sicuramente ci permettono di non perdere soldi, che è alla fine lo scopo di ogni risparmiatore, soprattutto in tempi incerti come questi.

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO VIDEO-CORSO COMPLETO “IL METODO RF”

 

Il caso Twilio – US90138F1021

Dopo aver parlato dell’ETF ARK Innovation la scorsa settimana, oggi vediamo lo stesso ragionamento applicato su un singolo titolo azionario: Twilio – US90138F1021 (Ticker: TWLO).

Sì perché, come vedremo, i due titoli sono strettamente correlati.

Subito dopo allo scoppio della pandemia, infatti, come molti altri titoli magari più noti (pensiamo ad Amazon, Netflix, Facebook, eccetera) ha favorito del momentum positivo che ha grandemente premiato le aziende tecnologiche.

Ma cosa fa Twilio, e come mai si è tanto sentito parlare di quest’azienda?

Twilio è stata fondata nel 2008 ed è attiva nel campo delle telecomunicazioni. Nel dettaglio, fornisce soluzioni personalizzate per aziende per la connettività di dispositivi mobili e di canali di comunicazione, come app o piattaforme di messaggistica, piattaforme video, automazioni marketing via email, telefono, eccetera.

La sua crescita è stata spaventosa: dopo aver ricevuto fondi per “qualche” milione di dollari all’inizio della sua storia, nel 2013 ha ricevuto fondi per 70 milioni di dollari da grandi società di venture capital, nel 2015 ne ha ricevuti altri 130 milioni.

Grazie a questo forte consenso, Twilio ha potuto espandersi velocemente, andando anche ad acquisire e inglobare altre società del panorama hi-tech statunitense.

Tanto che le aspettative degli analisti venivano sempre superate, e non di poco.

Così anche il suo fatturato annuo è passato da 650 milioni di dollari nel 2018 ai 2,8 miliardi di dollari nel 2021, anche grazie al boom dei titoli tecnologici nel post-Covid.

Dunque sembrava il titolo giusto sul quale puntare per gli anni futuro, giusto?

Vediamo i grafici Trendycator.

 

Cosa ci dicono i grafici Trendycator

In realtà il grafico che presentiamo qui sotto è davvero eloquente.

A una crescita impetuosa, iniziata in concomitanza con lo scoppio della pandemia ad aprile 2020, è seguito un punto di massimo a 4 volte il suo valore nemmeno un anno dopo, a marzo 2021.

Da quel momento, dopo una iniziale fase di lateralità, il grafico è precipitato piuttosto rovinosamente, fino a tornare ai suoi livelli precedenti di aprile 2020.

Come se in questi ultimi due anni il titolo non si fosse mai mosso.

Twilio – US90138F1021

I lettori più attenti avranno già notato la grandissima analogia con l’ETF ARK Innovation della scorsa settimana.

Il grafico è praticamente lo stesso: crescita impetuosa iniziata ad aprile 2020, massimo raggiunto nel primo trimestre 2021 a quattro volte il suo precedente valore, fase di lateralità che poi è seguita, anche in questo caso, con un crollo dei prezzi fino a tornare sui valori di aprile 2020.

A questo punto è lecito chiedersi se magari l’ARK Innovation ETF replicasse fedelmente un solo titolo, ovvero proprio il Twilio – US90138F1021?

Non proprio, comunque le azioni Twilio pesano per un buon 4% sul portafoglio dell’ETF ARK. Questo secondo le informazioni ricavabili oggi, non sappiamo quante azioni avesse in portafoglio prima del crollo.

Interessante è osservare nell’immagine seguente la sovrapposizione dei due titoli: ETF ARK e azione Twilio. La rappresentazione sovrapposta è davvero emblematica.

 

 

Come tutelarsi?

Abbiamo visto come nessuno è esente dalle cadute rovinose. ETF o azioni che siano, ci possono volere anche
diversi anni per tornare sui prezzi massimi, o addirittura i titoli possono non tornarci mai più.

È dunque sempre più indispensabile dotarsi di un metodo per tutelarsi da queste rovinose cadute oppure, ancora meglio, cercare di ottenere il massimo profitto fino a quando il titolo fornisce segnali positivi, per liquidare la posizione ai primi segnali di cedimento.

Entrare e uscire nel momento di minimo e nel momento di massimo è il sogno di tutti gli investitori, ma resta una cosa impossibile nella pratica.

Con Trendycator tuttavia abbiamo un metodo per avvicinarci molto a questa formula teorica.

Indicando il momento nel quale entrare con i segnali SELL e il momento nel quale uscire con i segnali BUY, possiamo far lavorare la posizione mentre noi dormiamo sonni tranquilli, senza preoccuparci di dover guardare il telefono ogni giorno per tirare a indovinare il momento giusto per liquidare la posizione.

Abbiamo già dimostrato la sua efficacia con l’ARK Innovation ETF: vediamo allora con il grafico precedente la sua performance nel caso di Twilio – US90138F1021.

 

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO VIDEO-CORSO COMPLETO “IL METODO RF”

In questo caso avremmo venduto con un’equity line positiva, prima del crollo definitivo.

Buon RendimentoFondi!

Share.

È stato editorialista di diverse testate giornalistiche di tipo finanziario prima di approdare a Rendimento Fondi, dove è diventato presto la punta di diamante del team editoriale. È considerato nell’industria uno degli analisti top expert del settore automotive. È laureato in Economia Aziendale e in Management Internazionale presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Comments are closed.

L'unico Circolo nato per affrontare insieme i mercati.