fbpx

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587: il miglior fondo azionario globale

0

Quali altri modi esistono per investire sui mercati azionari globali, oltre agli ETF che abbiamo presentato nelle scorse settimane? I fondi di investimento. RendimentoFondi ha infatti scovato un’altra perla grazie ai suoi potenti mezzi, che oggi presentiamo con questo articolo.

Parliamo del BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587, ovvero il miglior fondo azionario globale Mid e Large Cap. Perché diciamo che il BGF Global Long-Horizon Equity Fund è il miglior fondo azionario globale?

Perché nella sezione riservata “Grafici Trendycator Fondi”, RendimentoFondi mette a disposizione dei lettori la possibilità di confrontare il valore dell’ETI di qualsiasi strumento finanziario: si tratta di un modo semplice ed immediato per vedere quale degli strumenti finanziari selezionati è il migliore nel creare rendimenti con costanza e regolarità.  

Proprio nel caso dell’azionario globale Mid e Large Cap, ordinando i risultati in base all’ETI possiamo dunque vedere come proprio il BGF Global Long-Horizon Equity Fund sia il fondo con il valore migliore tra quelli disponibili, come mostrato in questa tabella che riassume i primi tre risultati:

NomeETIWeek Long% G/LTrendy G/L TOT
BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU017128558731,44530,6151,0
Raiffeisen-Active-Aktien VT – AT000071257518,53923,499,7
Anima Global Equity I – IE003246373310,63020,782,0

 

Da questa tabella possiamo leggere indicazioni inequivocabili sul perché il BGF Global Long-Horizon Equity Fund sia il miglior fondo sui mercati azionari globali: non solo ha un ETI quasi doppio rispetto al secondo fondo della lista, ma anche un Trendy G/L TOT di molto superiore, arrivando a quota 151. Si tratta di una combinazione che raccomandiamo sempre di cercare in un fondo, perché è sinonimo di garanzia in termini di crescita costante nel tempo.

PROVACI 7 GIORNI GRATIS>>

 

Informazioni sul fondo e politica di investimento

Ora che abbiamo visto perché è il miglior fondo, osserviamo nel dettaglio il BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587.

Come già accennato prima, rientra nella categoria azionario globale Mid e Large Cap; è stato istituito il 29 febbraio 1996. Per quanto riguarda invece la classe di azioni che presentiamo in questo articolo, la data di lancio è il 28 giugno 2001; inoltre, è scambiata in euro e ha una dimensione di quasi un miliardo di euro. Soprattutto, si tratta di un fondo ad accumulazione: gli utili vengono direttamente reinvestiti anziché essere distribuiti ai sottoscrittori.

Classe di attivo

Azioni
Data di lancio del fondo29/02/1996
Data di lancio della classe28/06/2001
Valuta di riferimentoEUR
Dimensione del fondo987,04 milioni di euro
Valore delle azioni71,92 €
Politica di distribuzioneAd accumulazione

 

Composizione e allocazione del comparto

Prima di passare all’analisi dei grafici, vediamo brevemente come è composto il comparto. Nella tabella qui sotto possiamo notare come il settore in cui il fondo investe maggiormente è quello della tecnologia; seguono il settore finanziario e quello della sanità.

Settore

Percentuale di esposizione
Tecnologia22,44%
Finanza18,95%
Sanità e salute della persona15,44%
Consumi discrezionali13,91%
Comunicazione10,92%
Generi di largo consumo9,19%
Industria8,32%
Liquidità e/o derivati0,83%
Energia< 0,1%
Altro< 0,1%

 

Nella tabella seguente si possono invece osservare le dieci principali posizioni del fondo: i maggiori investimenti sono all’indirizzo di società americane, come Mastercard, Microsoft ed Amazon.

 

SocietàPercentuale di esposizione
Mastercard Inc6,31%
Reckitt Benckiser Group PLC5,69%
Microsoft Corp5,44%
Cadence Design Systems Inc4,09%
Amazon Com Inc4,09%
Unitedhealth Group Inc3,99%
Walt Disney3,91%
Boston Scientific Corp3,88%
T Mobile US Inc3,87%
Prudential Plc3,80%

 

Come si è comportato il Trendycator?

Analizziamo ora l’andamento storico del BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 attraverso il Trendycator. Innanzitutto, come si può vedere dall’immagine qui sotto, vediamo che il fondo non ha esordito nel migliore dei modi, vivendo una lunga fase laterale iniziale. Dal 2009, però, il valore delle azioni ha cominciato a salire con costanza, tanto che si può vedere a vista d’occhio.

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587

Questi elementi sono ancora più visibili se osserviamo il grafico della equity line: il Trendycator è infatti rimasto fuori dal fondo fino al 2003 inoltrato. Da quell’anno il Trendycator è entrato per la prima volta e uscendo a fasi alterne, segnalando la crescita maggiore fra 2010 e 2016.

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 equity line

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 equity line

PROVACI 7 GIORNI GRATIS>>

Arrivati a questo punto possiamo vedere quanto avremmo guadagnato con due strategie diverse: quella Buy&Hold e quella di Buy&Sell seguendo sistematicamente i segnali del Trendycator.

Nel primo caso, se avessimo acquistato una quota dal momento dell’istituzione del fondo, ci ritroveremmo con una performance del +200%. Si tratta però di uno scenario alquanto improbabile: quando il BGF Global Long-Horizon Equity Fund veniva istituito, RendimentoFondi ancora non esisteva, ma soprattutto, è sempre molto facile guardare lo storico di un grafico e dire a posteriori che conviene acquistare e mantenere un titolo.

Ecco allora che in nostro aiuto arriva il Trendycator, che ci segnala il momento esatto nel quale conviene acquistare o vendere la quota di un fondo. Così facendo, si ha la possibilità di avere una performance certa: il Trendycator ci segnalerà quando è il momento di entrare e quando è il momento di impiegare altrove il nostro capitale.

Per concludere, vediamo allora quale è stato il rendimento del BGF Global Long-Horizon Equity Fund seguendo il Trendycator. Partiamo ancora una volta dal caso limite di un investimento iniziato nell’anno di istituzione del fondo. Il grafico qui sotto è identico a quello precedente, ma vediamo anche la percentuale di rendimento: in questo caso avremmo portato a casa una performance del +150%.

In altre parole, la minor performance del Trendycator è ampiamente compensata da un controllo del rischio ineccepibile che ha evitato di tenere impiegato il nostro capitale in tutti i momenti in discesa del fondo.

Con il metodo RendimentoFondi non c’è quasi stato drawdown: l’investitore può dunque stare tranquillo emotivamente e psicologicamente, perché seguendo i segnali del Trendycator non dovrà preoccuparsi dei momenti negativi del fondo.

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 rendimento con Trendycator

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 rendimento con Trendycator

Vediamo invece il caso di un ingresso 5 anni fa. A luglio 2016 il Trendycator infatti ci segnalò di entrare nel fondo: seguendo da allora i segnali e dunque vendendo e acquistando nei momenti più opportuni, avremmo una performance del +21,92%.

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 rendimento con Trendycator a 5 anni

BGF Global Long-Horizon Equity Fund – LU0171285587 rendimento con Trendycator a 5 anni

Conclusioni

E la performance nell’ultimo anno? Un anno fa esatto il Trendycator ci avrebbe segnalato di non entrare nel fondo fino al termine dell’estate, visto il crollo dei mercati a causa dello scoppio della pandemia qualche mese prima. Così, avremmo potuto impiegare altrove il nostro capitale. Entrando poi al primo segnale utile (4 settembre 2020), ora avremmo una performance di circa il +13%. Si tratta di una cifra davvero niente male in un solo anno, trattandosi di un fondo comune di investimento: tutto questo, ancora una volta, grazie al Trendycator.

Share.

About Author

È stato editorialista di diverse testate giornalistiche di tipo finanziario prima di approdare a Rendimento Fondi, dove è diventato presto la punta di diamante del team editoriale. È considerato nell’industria uno degli analisti top expert del settore automotive. È laureato in Economia Aziendale e in Management Internazionale presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Leave A Reply