fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlGiornaleIlSole24Ore

Investire in ETF: un portafoglio ETF in pochi click

Come posso costruire il mio primo portafoglio in ETF? Come posso tenerlo monitorato?

Se più di una volta ti sei posto queste domande allora sei nel posto giusto: in questo articolo studieremo insieme come costruire un portafoglio ETF in pochi click su RendimentoFondi.

Accade infatti spesso di trovare un ETF molto promettente, che magari vogliamo considerare per un nuovo investimento, o vogliamo aggiungere al portafoglio già in essere. Nonostante questo, può accadere però di bloccarci nel momento in cui non sappiamo come procedere, o come tenere monitorato l’investimento.

Ecco che creare un portafoglio in ETF può apparire un esercizio complesso, una di quelle cose da esperti del settore.

La buona notizia è che da oggi puoi farlo da solo, in pochissimi click, direttamente su RendimentoFondi e senza essere dei “guru” del mercato.

 

Cosa abbiamo visto nei precedenti articoli della serie “Come investire in ETF

Procediamo però con ordine: prima di andare a costruire il nostro primo portafoglio ETF, dobbiamo assicurarci di avere ben chiari tutti gli altri principi di questi strumenti finanziari, per comprendere appieno la loro logica.

Di seguito ti mostro quindi cosa abbiamo visto insieme fino ad ora, negli articoli dedicati agli ETF. Clicca sul titolo di ognuno per leggerli con tutta calma:

  1. Cosa sono gli ETF?
  2. Decifriamo i nomi degli ETF
  3. Gli ETF strutturati
  4. ETF attivi contro Fondi attivi
  5. ETC: cosa sono e come funzionano
  6. Investire in valute dal divano di casa
  7. Gli ETF Smart Beta parte 1
  8. Gli ETF Smart Beta parte 2
  9. Come funzionano gli ETF: creazione e gestione
  10. Come funzionano gli ETF: la replica del sottostante
  11. La liquidità degli ETF: perché è importante conoscerla
  12. Investire in ETF: pro e contro
  13. Scoviamo solo i migliori ETF grazie al Ranking

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO VIDEO-CORSO COMPLETO “IL METODO RF”>>

 

Creazione di un nuovo portafoglio

La sezione “i miei portafogli” di RendimentoFondi ti permette di monitorare le performance del tuo portafoglio personale nel tempo e ti fornirà segnali di operatività continui sui singoli titoli che lo compongono.

Dove trovo la sezione “i miei portafogli”? Come creo il mio primo portafoglio in ETF?

Il processo di creazione del portafoglio inizi accedendo all’area riservata per poi selezionare “portafogli personali” e cliccare su “i miei portafogli”, come descritto nella figura sottostante.

Portafoglio ETF
La creazione di un nuovo portafoglio nell’area riservata (fonte: RendimentoFondi)

Nella schermata successiva selezioneremo “nuovo portafoglio”, per dargli un nome, selezionare una data d’inizio e la frequenza di monitoraggio del portafoglio.

Portafoglio ETF
Il nostro primo portafoglio ETF (Fonte: RendimentoFondi)

Dopo aver selezionato il pulsante “salva” avrai creato il tuo primo portafoglio personale, al momento ancora vuoto, ma con tutte le informazioni di base.

Per comprendere nel dettaglio la creazione di un nuovo portafoglio, e tutte le definizioni, ti consiglio vivamente di recuperare l’articolo dedicato sulla creazione di un portafoglio sui fondi comuni di investimento: https://rendimentofondi.it/come-scegliere-i-fondi-comuni-di-investimento/

Inoltre, ti segnalo anche i nostri corsi dedicati: https://corsi.rendimentofondi.it/

Bene, ora che abbiamo creato il nostro primo portafoglio dobbiamo solamente selezionare gli ETF sui quali vogliamo investire.

Per farlo è necessario interagire con la schermata del portafoglio che abbiamo appena creato, come nelle immagini seguenti: clicchiamo su “ricerca titolo” e inseriamo i criteri di ricerca del nostro ETF (nome, ISIN, o simbolo di negoziazione).

L’inserimento dei titoli nel portafoglio ETF (Fonte: RendimentoFondi)

Dopo aver premuto il pulsante di ricerca, il prodotto finanziario ci verrà mostrato in una tabella che presenta alcune sue specifiche. Infine, come riportato nella figura seguente, premendo la freccia, posta a sinistra dell’ISIN del titolo, ci verrà chiesto il peso in percentuale che vogliamo assegnare allo strumento finanziario.

L’inserimento del peso a ciascuno dei titoli inseriti nel portafoglio ETF (Fonte: RendimentoFondi)

Cliccando poi su “salva” il titolo verrà inserito nel nostro portafoglio personale.

 

Costruzione del portafoglio in ETF

Ora che abbiamo visto come creare il nostro portafoglio, non ci resta che mettere in pratica tutto quello che abbiamo imparato fino ad ora sugli ETF.

Dunque, partiamo con l’utilizzare ETI, come descritto nell’articolo dedicato, per selezionare i migliori ETF in base al ranking di RendimentoFondi. Qui la scelta degli ETF più idonei spetta a ciascun singolo investitore: ognuno può avere esigenze diverse.

Fatto sta che è sicuramente fondamentale individuare quegli ETF che abbiano un ETI rilevante.

In questo articolo facciamo dunque l’esempio di un portafoglio ETF di quattro strumenti: abbiamo scelto tre ETF tematici (healthcare, oro e azionario globale), inserendo un quarto strumento, ovvero un titolo azionario specifico (VISA).

Questo per dimostrare come sia possibile costruire un portafoglio composto da asset class anche molto diverse tra di loro, come azioni, obbligazioni, fondi comuni ed ETF.

Inoltre, come evidenziato nell’immagine, è possibile prendere visione della performance complessiva del portafoglio dalla data di partenza a oggi.

Il riepilogo del portafoglio ETF (Fonte: RendimentoFondi)

Conclusioni

Con questa guida ora sai come costruire il tuo primo portafoglio in ETF, mettendo in pratica tutti i principi che abbiamo visto in precedenza, come il funzionamento di Trendycator e di ETI nella scelta dei migliori ETF che andranno effettivamente a comporre il portafoglio.

Siamo quasi giunti alla fine del nostro percorso: il prossimo articolo della serie “Come investire in ETF” sarà l’ultimo, e ci mostrerà come tenere monitorato il nostro portafoglio in ETF.

Elenco completo articoli del corso “Come investire in ETF

  1. Cosa sono gli ETF?
  2. Decifriamo i nomi degli ETF
  3. Gli ETF strutturati
  4. ETF attivi contro Fondi attivi
  5. ETC: cosa sono e come funzionano
  6. Investire in valute dal divano di casa
  7. Gli ETF Smart Beta parte 1
  8. Gli ETF Smart Beta parte 2
  9. Come funzionano gli ETF: creazione e gestione
  10. Come funzionano gli ETF: la replica del sottostante
  11. La liquidità degli ETF: perché è importante conoscerla
  12. Investire in ETF: pro e contro
  13. Scoviamo solo i migliori ETF grazie al Ranking
  14. Investire in ETF: un portafoglio ETF pochi click
  15. Teniamo monitorato il nostro investimento in ETF

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO VIDEO-CORSO COMPLETO “IL METODO RF”>>

L'unico Circolo nato per affrontare insieme i mercati.