fbpx

ETC X-TRACKERS conversione facoltativa

0

Nei giorni scorsi molti lettori ci hanno scritto allarmati per una strana comunicazione recapitata in mail riguardante un ETC compreso nei nostri portafogli, si tratta del ETC X-TRACKERS PHYSICAL GOLD EUR HEDGED – DE000A1EK0G3.

In generale, questa comunicazione ha coinvolto migliaia di risparmiatori italiani e numerosi altri ETC, oltre a quello sopra citato.

Nonostante il comunicato sia abbastanza scarno nei contenuti abbiamo cercato, intervistando diverse fonti, di fare un po’ di chiarezza per i nostri lettori.

Iniziamo col mostrare il comunicato di X-Trackers di conversione facoltativa

Il comunicato, riportava le seguenti informazioni per il sottoscrittore.

Gentile Cliente,

come titolare di ETC-X-TRACKERS PHYSICAL in data 09/04/2021, ti informiamo che la Società ha dato corso all’operazione sotto riepilogata.

RIEPILOGO OPERAZIONE

Strumento finanziario interessati:
1)
ETC-X-TRACKERS PHYSICAL SILVER EUR HEDGE – DE000A1EK0J7 – Cod. interno 603678 (certificate oggetto) — Operaz. n° 004361
ETC-X IE PHYSICAL SILVER EUR HED – DE000A2UDH55 – Cod. interno 703460 (certificate derivante)
2)
ETC-X-TRACKERS PHYSICAL SILVER – DE000A1E0HS6 – Cod. interno 603675 (certificate oggetto) — Operaz. n° 004360
ETC-XTRACKERS IE PHYSICAL SILVER – DE000A2T0VS9 – Cod. interno 703457 (certificate derivante)
3)
ETC-X-TRACKERS PHYSICAL GOLD – DE000A1E0HR8 – Cod. interno 603674 (certificate oggetto) — Operaz. n° 004358
ETC-X IE PHYSICAL GOLD – DE000A2T0VU5 – Cod. interno 703458 (certificate derivante)
4)
ETC-X-TRACKERS PHYSICAL GOLD EUR HEDGED – DE000A1EK0G3 – Cod. interno 603676 (certificate oggetto) — Operaz. n° 004357
ETC-XTRACKERS IE PHYSICAL GOLD EUR HED – DE000A2T5DZ1 – Cod. interno 703456 (certificate derivante)
5)
ETC-X-TRACKERS PHYSICAL PLATINUM EUR HED – DE000A1EK0H1– Cod. interno 603677 (certificate oggetto) — Operaz. n° 004354
ETC-X IE PHYSICAL PLAT EUR HED – DE000A2UDH63 – Cod. interno 703459 (certificate derivante)

Rapporto di conversione: al momento non conosciuto, per tutti i prodotti verrà comunicato il 27/04/2021. I prodotti derivanti saranno riconosciuti per la negoziazione su mercato MTA.

Periodo per aderire: fino al 21/04/2021 compreso (entro le ore 17:00 dell’ultimo giorno)

Disponibilità strumenti finanziari derivanti: 29/04/2021 (indicativa)

Sottolineiamo il fatto che tutti gli strumenti denominati come (certificate derivante) sono nati a metà dell’anno scorso, probabilmente già in previsione di una futura fusione tra comparti.

Entriamo nel merito del comunicato X-Trackers  conversione facoltativa

Dalle nostre informazioni si evince che a seguito di una riorganizzazione aziendale, ancora frutto degli strascichi della Brexit, l’emittente ha creato delle copie dello stesso strumento ma domiciliati in Irlanda.

Aderire per tanto significherebbe dismettere le quote dell’ETC posseduto (certificate oggetto), in favore del secondo (certificate derivante); secondo un rapporto di conversione ancora sconosciuto.

Ci è stato assicurato però che l’adesione è su base volontaria, come d’altronde riportava l’oggetto della mail.

La seconda assicurazione ricevuta è che in caso di non adesione non succederà nulla alle quote di ETF possedute, bensì, i due strumenti gemelli continueranno ad esistere in parallelo.

Dobbiamo purtroppo registrare un altro punto poco chiaro, infatti, pare che l’adesione alla conversione sia al momento attuabile unicamente dai soggetti istituzionali; ciò si scontra nettamente col fatto che l’informativa è stata inviata al pubblico retail.

Conclusioni sul comunicato

Come avete capito purtroppo ad oggi le notizie sono frammentarie, l’emittente non ci ha risposto direttamente ma era importante per noi riportare le informazioni raccolte ad oggi.

Qualora dovessimo avere ulteriori novità nei prossimi giorni andremo certamente ad informare tempestivamente i nostri lettori.

Non solo, qualora un lettore avesse informazioni più aggiornate lo invitiamo a commentare questo articolo o a scriverci direttamente in modo da riuscire a ricomporre questo intricato puzzle.

Share.

About Author

Dr. Walter Demaria Laurea in Psicoeconomia, è uno dei più noti consulenti finanziari italiani. E’ tra i fondatori di Rendimento Fondi ed è editorialista di diversi quotidiani finanziari. Insieme a Massimo Gotta ha pubblicato “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013, che è ad oggi un best seller tra i testi che si occupano in maniera operativa dell’investimento in obbligazioni. Ha un approccio ai mercati di tipo quantitativo e ha ideato il modello Trendycator che applica quotidianamente nella sua professione.

Leave A Reply