fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlGiornaleIlSole24Ore

In questo secondo articolo dedicato ai 6 migliori ETF del 2019 analizziamo i tre restanti strumenti che abbiamo visto nella tabella complessiva nel primo articolo. Come già detto, sono strumenti che hanno espresso una volatilità negativa davvero contenuta e appartengano all’area emergenti e ai settori difensivi.

Area geografica e settore che sappiamo essere a livello macro il preferito dai grandi gestori. Così come visto per i primi tre ETF analizzati anche per questi prossimi tre, in base all’impostazione, del nostro Trendycator potrebbe ancora esserci margine da qui alla fine dell’anno. Riproponiamo la tabella già pubblicata sullo socrso articolo per completezza.   

Tabella migliori ETF 2019
Tabella migliori ETF 2019

Analisi ETF

Ishares Global Infrastr IE00B1FZS467, azionario globale settore infrastrutture.
Altro ETF che non solo non ha risentito della correzione di maggio, ma ha inanellato nuovi massimi storici, dimostrando una forza fuori dal comune. Dai minimi di inizio 2018 è partita una cavalcata al rialzo degna di nota che pare avere ancora energia da spendere. Come si vede dal grafico, Trendycator è in stato LONG e abbiamo un primo livello di supporto in area 25,00/24,90; un secondo livello è individuabile in area 24,00/23,50. Proteggere eventuali posizioni con riferimento a queste aree di prezzo.

Ishares Global Infrastr IE00B1FZS467
Ishares Global Infrastr IE00B1FZS467

Amundi Gl Em Bond Mark Ibx LU1681041205, obbligazionario globale Paesi emergenti.
Anche sul fronte dell’obbligazionario non si scherza in termini di rendimenti da inizio anno, e la prova è questo ETF obbligazionario globale emerging che ha messo a segno in questa prima parte del 2019 un +8,64%. Trend ben delineato e stabile, come si vede dal grafico; il modello Trendycator è LONG da diverse settimane e la conformazione della salita dispone bene per il prossimo futuro. Una prima area di supporto è posizionata in area 117, mentre la seconda è in area 114 circa. Da considerarsi validi livelli di stop a protezione di eventuali posizioni.

Amundi Gl Em Bond Mark Ibx LU1681041205
Amundi Gl Em Bond Mark Ibx LU1681041205

Ishares Jp Morg $ Em Corp Bond IE00B6TLBW47, obbligazionario corporate Paesi emergenti.
Altra perla obbligazionaria, riferita stavolta ai bond societari degli emerging, è questo ETF di Ishares che ha messo a segno in questa prima parte del 2019 un +9,45%. Come si vede dal grafico, dopo l’evidenza dell’END BOTTOM a inizio 2018 il modello Trendycator ha ben individuato sia il punto di svolta del mercato sia la netta partenza del trend. Una prima area di supporto è posizionata in area 88, mentre la seconda è in area 85,90/85,30. Anche in questo caso da considerarsi validi livelli di stop a protezione di eventuali posizioni.

Ishares Jp Morg $ Em Corp Bond IE00B6TLBW47
Ishares Jp Morg $ Em Corp Bond IE00B6TLBW47
Share.

Dr.Massimo Gotta laureato in Scienze Politiche e in Giurisprudenza è uno dei più apprezzati analisti finanziari italiani e tra i fondatori di Rendimento Fondi. Ha alle spalle una lunga carriera professionale nel mondo bancario e finanziario: ha lavorato per l’Università degli Studi di Torino e la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino, il gruppo bancario Mediobanca, infine Banca Sella come responsabile Ufficio Titoli e Borsino ed in seguito Gestore di patrimoni presso la struttura Private Banking. Massimo Gotta è stato un apprezzato opinionista per diversi media finanziari tra cui Repubblica.it, LombardReport.com, Il Valore. E’ coautore con Walter Demaria di “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013 ed autore di diversi altri libri tra cui “Il meglio dell’analisi tecnica in Metastock”, Experta, (2006).

Leave A Reply

L'unico Circolo nato per affrontare insieme i mercati.