fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlGiornaleIlSole24Ore

Nella giornata dell’8 aprile 2022 Borsa Italiana, come menzionato nel seguente comunicato, ha annunciato la quotazione del Global Metaverse ETF che avrà simbolo METR e ISIN: IE000KDY10O3.

Nel nostro precedente articolo avevamo già parlato di questo prodotto che replica passivamente il Solactive ETC Group Global Metaverse Index e contestualmente descritto la composizione del portafoglio dell’ETF e la metodologia di costruzione del suo benchmark.

La notizia della quotazione tanto attesa è di interesse per gli investitori dal momento che, da questo momento, anche in Italia sarà possibile negoziare in euro un prodotto che consente al risparmiatore di esporsi a tutto tondo all’innovativo mondo del Metaverso destinato a cambiare radicalmente il rapporto fra il mondo reale e quello virtuale.

Il Metaverso, anche se in fase ancora embrionale, è pensato per rivoluzionare drasticamente l’ambiente tecnologico, tramite il passaggio dal World Wide Web a due dimensioni ad un mondo virtuale in tre dimensioni dove, attraverso avatar creati a nostra immagine e somiglianza, sarà possibile interagire senza limiti di spazio con persone e oggetti, sia reali che digitali.

Per dare un’idea della portata di questa innovazione si pensi che Morgan Stanley ha recentemente previsto che in breve tempo, e nei soli Stati Uniti, il comparto del Metaverso potrebbe raggiungere un valore di mercato pari a 8,3 trilioni di dollari. Oppure, basta guardare all’azienda Facebook che ha deciso di cambiare la sua denominazione sociale, nonostante abbia rappresentato uno status symbol per lunghi anni, in “Meta”.

Il Global Metaverse ETF ci permetterà di investire in aziende legate all’implementazione del Metaverso, ovvero società attive nella realtà virtuale (VR) e aumentata (AR), nella grafica 3D, nei semiconduttori, nella connessione senza fili ad alta velocità, nei videogiochi e nel commercio online, nello streaming video e nel data storage; inoltre, il prodotto è investito anche in aziende direttamente collegate alle moderne tecnologie blockchain, come i Non fungible tokens (NFT), i terreni virtuali e i pagamenti digitali sicuri.

Acquistando quote del suo portafoglio, attualmente composto da 52 titoli azionari, anche i risparmiatori potranno essere indirettamente parte della rivoluzione digitale che consentirà in futuro di lavorare, commerciare, effettuare transazioni, visitare luoghi e attrazioni, spendere del tempo con conoscenti anche molto lontani ed effettuare simulazioni senza limiti di spazio e di tempo.

 

 

 

 

 

Share.

L'articolo che hai appena letto è stato scritto da Marco Buonafede. Esperto di economia e finanza, ha collaborato con numerose testate giornalistiche prima di approdare a RendimentoFondi. Laureato in economia all'Università di Torino e laureato in Finanza con Lode alla Luiss Guido Carli di Roma. Dal 2022 è iscritto all'albo dei Consulenti Finanziari Indipendenti con matricola n.629663.

Comments are closed.

L'unico Circolo nato per affrontare insieme i mercati.