fbpx

Lo strano caso del Nasdaq in divergenza

0

Premesso che oggi dire qualcosa contrario al poderoso rialzo del Nasdaq è da pazzi, abbiamo deciso di correre ugualmente il rischio.

In questi giorni abbiamo preparato per il lettori di RendimentoFondi una serie davvero corposa di cinque articoli a tema Elliott e Fibonacci che usciranno nel mese di agosto. In parte riprendendo quanto già comparso sul magazine di maggio estendendo e ampliando il discorso.

Lunga vita dunque al trend del Nasdaq ma anticipando quello che spiegheremo in questi articoli non potevamo non presentare al lettore di RendimentoFondi questo perdurante stato di divergenza.

L’indice Nasdaq ormai da marzo ha iniziato una risalita che non ha eguali nella storia per forza e ripidità. L’indice è sempre e solo salito senza discontinuità.

Questo può voler dire solo due cose:

-ci troviamo in onda 1 di un nuovo mega ciclo rialzista. Infatti, tale forza solitamente si registra alla fine di un ciclo ribassista, proprio quando alla ripartenza di un nuovo ciclo tutti vogliono salire in carrozza.

-sono gli ultimi colpi di un mercato sopravvalutato.

Chi vivrà vedrà, ma non possiamo non sottolineare il fatto quantomeno ambiguo del nostro Oscillator che si trova ancora in divergenza negativa.

Come mostra il grafico sottostante, nonostante una risalita così imponente della curva dei prezzi, l’oscillatore è ancora ben al di sotto del precedente massimo.

grafico

Come vedremo negli articoli di agosto questo spesso è sinonimo di fine corsa, ma come premesso ad inizio di articolo potrebbe anche essere una mega onda 1 appena partita, quindi un conteggio tutto nuovo.

Rimandiamo dunque tutti i nostri lettori alla visione di questi interessanti articoli di prossima uscita nei quali andremo a fare una importante sessione formativa che rimarrà nella nostra sezione WIKI.

Share.

About Author

Dr. Walter Demaria Laurea in Psicoeconomia, è uno dei più noti consulenti finanziari italiani. E’ tra i fondatori di Rendimento Fondi ed è editorialista di diversi quotidiani finanziari. Insieme a Massimo Gotta ha pubblicato “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013, che è ad oggi un best seller tra i testi che si occupano in maniera operativa dell’investimento in obbligazioni. Ha un approccio ai mercati di tipo quantitativo e ha ideato il modello Trendycator che applica quotidianamente nella sua professione.

Leave A Reply