fbpx

Miglioriamo le tabelle Trendycator

0

Gentile lettore di Trendycator, ti presento la nuova colonna Trendy GL TOT, grazie ad essa siamo riusciti a migliorare ancora una volta le nostre Tabelle Trendycator.

Se non sai cosa sono le Tabelle Trendycator leggi QUI>>

Se non sai cos’è ETI leggi QUI>>

Se non sai cos’è Trendycator leggi QUI>>

La nuova colonna Trendy GL TOT non si può dire che sia la più importante, ogni colonna ha un suo scopo preciso, ma si appresta a diventare una delle più cliccate dagli utenti di RendimentoFondi.

Da qualche tempo tempo mi frullava in testa l’idea che mancasse qualcosina per rendere le tabelle ancora più funzionali, ma non capivo cosa fosse.

Poi ho capito: come la colonna ETI è in grado di generare un ranking, dal migliore al peggiore secondo ETI, mancava una colonna che mi dicesse immediatamente i titoli, siano essi fondi ETF o azioni, migliori secondo Trendycator.

Sì, da sempre esiste la colonna “%G/L”, ma essa mi fornisce unicamente la percentuale di gain o loss della posizione attualmente in corso di svolgimento.

La nuova colonna “Trendy GL TOT” invece, è in grado di dirmi la percentuale di gain o loss di tutto lo storico disponibile su ogni singolo titolo.

Come sanno i lettori di RendimentoFondi, tutte le equity line sono calcolate partendo da un capitale iniziale standard di 10.000 Euro. Ebbene, in questa nuova colonna non facciamo altro che calcolare la differenza percentuale che c’è tra il valore della equity al punto iniziale, ovvero 10.000 Euro, e il valore al punto finale.

È un calcolo semplice ma fondamentale per trovare, come detto, velocemente i titoli che meglio performano con Trendycator.

Guarda il video con numerosi esempi pratici di utilizzo della nuova Tabella Trendycator.

 

RendimentoFondi.it

Share.

About Author

Dr. Walter Demaria Laurea in Psicoeconomia, è uno dei più noti consulenti finanziari italiani. E’ tra i fondatori di Rendimento Fondi ed è editorialista di diversi quotidiani finanziari. Insieme a Massimo Gotta ha pubblicato “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013, che è ad oggi un best seller tra i testi che si occupano in maniera operativa dell’investimento in obbligazioni. Ha un approccio ai mercati di tipo quantitativo e ha ideato il modello Trendycator che applica quotidianamente nella sua professione.

Leave A Reply