2018-08-13: AGGIORNATI PORTAFOGLI E TABELLE

Rendimento Fondi ottobre 2017 un mese da incorniciare

0

Rendimento Fondi Ottobre 2017 un mese da incorniciare

Un mese da incorniciare quello dei portafogli di Rendimento Fondi, con upside davvero significativi soprattutto per i modelli di asset allocation azionari. L’analisi mensile delle performance dei vari modelli (sia in Fondi sia in ETF), dedicati agli abbonati di Rendimento Fondi evidenzia un progresso su tutti i portafogli modello: una striscia positiva che raramente capita ma che denota la validità degli algoritmi proprietari Trendycator ed ETI che sono la base dell’asset allocation tattica di ogni portafoglio.

Vediamoli nel dettaglio, ricordando che la composizione dei modelli, così come la loro evoluzione, è riservata agli abbonati di Rendimento Fondi. La tabella sottostante riporta gli incrementi su base mensile (dal 29.09.2017 al 30.10.2017) dei vari portafogli, dove spiccano gli azionari con performance mensili che arrivano ben oltre il 3%. Buoni anche gli incrementi degli obbligazionari, certamente aiutati dalle dichiarazioni di Draghi in seno alla riunione BCE del 26 ottobre scorso.

Analisi Performance Ottobre 2017

Analisi Performance Ottobre 2017

Spicca su tutte la performance del modello Fondi Tematici che nel mese di ottobre mette a segno un +3,27% seguito di stretta misura dal modello Fondi Azionari con un +3,20%. Sul versante ETF svetta il modello ETF Total Return con un +2.87% mentre la medaglia d’argento spetta al modello ETF EUROPA con un +1,95%. In buon progresso anche gli obbligazionari con performance mensili che vanno da un +0,23% ad un +1,58%; in recupero anche il modello ETF Commodities (+0,69%) dopo una fase di alcuni mesi non particolarmente propizi.

Nello specifico, si evidenzia che il nostro portafoglio Fondi Tematici  il quale da inizio anno ha generato una performance dell’11,08% a fronte di un rischio del 7.49%; di seguito il confronto con il benchmark:

Fondi tematici

Fondi tematici

Su alcuni portafogli sono intervenute delle modifiche, come si vedrà nell’aggiornamento mensile completo riservato agli abbonati di Rendimento Fondi, le quali hanno permesso di capitalizzare gli utili su alcune posizioni e contestualmente di allocare su altri asset quote dei portafogli in base alle risultanze del modello Trendycator.

Il ribilanciamento mensile, pubblicato ogni fine mese e valido per tutto il mese seguente, salvo particolari e improvvisi eventi sui mercati che minano profondamente gli equilibri, è anche frutto dell’Indice di Forza che deriva dall’analisi combinata di Trendycator su differenti time frame, e riassunto in pratiche tabelle dedicate sia ai portafogli sia ai principali emittenti di ETF e ai Fondi delle principali case di gestione. Riportiamo a puro titolo di esempio una tabella, riferita alle misurazioni di circa 10 giorni fa, inerente i Fondi Nordea.

Tabella Trendycator Fondi Nordea

Tabella Trendycator Fondi Nordea

Si chiude quindi un mese decisamente positivo per i portafogli di Rendimento Fondi che hanno colto molto bene le accelerazioni dei mercati nel loro complesso e, al tempo stesso, hanno saputo reggere nei momenti di maggior volatilità negativa senza farsi troppo disturbare da movimenti di breve termine.

Share.

About Author

Dr.Massimo Gotta laureato in Scienze Politiche e in Giurisprudenza è uno dei più apprezzati consulenti finanziari italiani e tra i fondatori di Rendimento Fondi. Ha alle spalle una lunga carriera professionale nel mondo bancario e finanziario: ha lavorato per l’Università degli Studi di Torino e la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino, il gruppo bancario Mediobanca, infine Banca Sella come responsabile Ufficio Titoli e Borsino ed in seguito Gestore di patrimoni presso la struttura Private Banking. Massimo Gotta è stato un apprezzato opinionista per diversi media finanziari tra cui Repubblica.it, LombardReport.com, Il Valore. E’ coautore con Walter Demaria di “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013 ed autore di diversi altri libri tra cui “Il meglio dell’analisi tecnica in Metastock”, Experta, (2006).

Leave A Reply