fbpx

Trendycator parla francese

0

Sapevi che Trendycator “sa parlare francese”? Osservando i numerosi titoli inseriti sul nostro sito, abbiamo analizzato un elemento potenzialmente molto fruttuoso che oggi vogliamo condividere con i nostri lettori.

Studiando i titoli azionari esteri nella sezione riservata “Watchlist Azioni Estero”, vogliamo farvi notare come il Trendycator funziona molto bene con i titoli quotati sul mercato francese, garantendo performance davvero niente male. In questo articolo vedremo dunque come effettuare questa ricerca, quali parametri osservare e soprattutto quali sono i titoli dal potenziale maggiore.

Per prima cosa vediamo come effettuare la ricerca: nella sezione riservata “Watchlist Azioni Estero”, RendimentoFondi dà la possibilità di confrontare il valore dell’ETI di qualsiasi titolo azionario estero: si tratta di un modo semplice ed immediato per vedere quale degli strumenti finanziari selezionati è il migliore nel creare rendimenti con regolarità.
Ordinando i risultati in base all’ETI abbiamo dunque un risultato di questo tipo:

(Fonte: RendimentoFondi)

La prima cosa da notare è che molti titoli francesi hanno un ETI davvero interessante, che supera addirittura quota 100 in alcuni casi (il minimo che consigliamo è 10). Inoltre, è visibile a colpo d’occhio il fatto che tutti questi titoli hanno un alto Trendy G/L TOT. Una combinazione di alti valori ETI e Trendy G/L TOT è una condizione che consigliamo spesso ai nostri lettori, perché si tratta di titoli che hanno mostrato grande crescita nel tempo e grande costanza nel generare rendimenti.

Questa funzione è una delle tante peculiarità di RendimentoFondi che ci rende unici: senza perdite di tempo e di risorse mostra immediatamente ai lettori quali sono i titoli potenzialmente migliori.

Vediamo infatti come i titoli più promettenti sembrano essere Esker SA, Sartorius Stedim Biotech SA e Teleperformance, in virtù dei loro alti valori ETI e Trendy G/L TOT. Osserviamoli dunque nel dettaglio attraverso il Trendycator.

 

Esker SA – FR0000035818

Esker, fondata a Lione nel 1985, è una multinazionale che opera nel campo del cloud computing. Nel dettaglio, si occupa della gestione dei processi aziendali in modalità digitale, come l’erogazione di gestionali o il trasferimento di dati e documenti attraverso la rete internet.

Esker è quotata all’Euronext di Parigi e nel 2019 ha raggiunto il traguardo dei 100 milioni di euro di fatturato. L’anno scorso, anche grazie alle restrizioni imposte dalla pandemia, il fatturato è arrivato a quasi 112,3 milioni di euro.

2017201820192020
Fatturato76,06 milioni €86,87 milioni €104,18 milioni €112,27 milioni €
Utili6,76 milioni €8,84 milioni €9,74 milioni €11,56 milioni €

 

ROE 202018,94%
ROA 202010,46%

(Fonte tabelle: elaborazione RendimentoFondi su dati The Wall Street Journal)

Con questi numeri capiamo immediatamente che si tratta di una società piuttosto solida, capace di crescere di anno in anno: ci aspettiamo dunque che anche l’andamento in Borsa sia altrettanto in crescita.

In effetti, guardando ai grafici Trendycator notiamo che è proprio così: il titolo non ha esordito molto bene, almeno fino al 2003, anno in cui è arrivato il primo segnale di buy. Poi, dopo ancora un periodo di transizione, dal 2010 a oggi il trend è stato continuamente positivo.

Esker SA – FR0000035818

Esker SA – FR0000035818 (Fonte: RendimentoFondi)

Vediamo anche l’equity line, che è davvero da lustrarsi gli occhi. Il titolo è infatti in long da 344 settimane, vale a dire da oltre sei anni e mezzo. Dalla primavera del 2015 il Trendycator ha realizzato per Esker una performance mostruosa: +272%, come potrete verificare anche voi nella sezione “I miei confronti” riservata ai nostri abbonati.

Esker SA - FR0000035818 equity line

Esker SA – FR0000035818 equity line (Fonte: RendimentoFondi)

PROVACI 7 GIORNI GRATIS>>

 

Sartorius Stedim Biotech SA – FR0013154002

Sartorius è una società che produce apparecchiature da laboratorio per l’industria farmaceutica, come i bioreattori utilizzati dai produttori dei vaccini a mRNA. La sede principale è in Francia, ma ha anche una divisione tedesca della quale abbiamo avuto modo di parlare nell’articolo dedicato al nuovo DAX 40. Da inizio anno è cresciuta spaventosamente: il prezzo per azione è aumentato del +61%, a dispetto dei suoi oltre 150 anni di storia.

2017201820192020
Fatturato1,08 miliardi €1,21 miliardi €1,44 miliardi €1,91 miliardi €
Utili161,08 milioni €208,05 milioni €234,50 milioni €357,85 milioni €

 

ROE 202027,33%
ROA 202014,60%

(Fonte tabelle: elaborazione RendimentoFondi su dati The Wall Street Journal)

Anche in questo caso siamo di fronte a una società che è cresciuta davvero molto, senza intaccare la sua posizione finanziaria: il fatturato è quasi raddoppiato dal 2017 al 2020, mentre il ROE e il ROA sono davvero niente male.

Attraverso i grafici Trendycator possiamo dire che la crescita dell’azienda si è riflessa sull’andamento del titolo in Borsa: le soddisfazioni migliori sono arrivate proprio negli ultimi anni.

 

Sartorius Stedim Biotech SA – FR0013154002

Sartorius Stedim Biotech SA – FR0013154002 (Fonte: RendimentoFondi)

Vediamo anche dall’equity line come il Trendycator sia stato in grado di produrre rendimenti con costanza. Il primo segnale arriva nel 2010, ma dura solamente un anno. Abbiamo dovuto aspettare fino al 2009-2010 per un segnale più continuativo, ma da allora il trend non si è più fermato.

Sartorius Stedim Biotech SA – FR0013154002 equityline

Sartorius Stedim Biotech SA – FR0013154002 equity line (Fonte: RendimentoFondi)

PROVACI 7 GIORNI GRATIS>>

 

Teleperformance SE – FR0000051807

Infine, Teleperformance è una multinazionale che fornisce servizi informatici per terze parti: supporta aziende nelle attività riguardanti i social media, il customer care o l’assistenza tecnica e informatica per specifiche apparecchiature quali pc o stampanti. Fondata nel 1978 a Parigi, dal 2000 è quotata in Borsa, e da allora non ha più smesso di crescere, anche se è passata inosservata per molti analisti.

Il Trendycator di RendimentoFondi ha però scovato questa piccola gemma nella miriade di società che operano nel settore dell’informatica. Se vuoi scoprire di più sulla solidità di quest’azienda e sui suoi valori fondamentali, ti consigliamo vivamente di leggere l’analisi completa che RendimentoFondi ha svolto per i suoi lettori cliccando qui. In questo articolo ci limitiamo come per i precedenti titoli a riportare i principali dati finanziari:

2017201820192020
Fatturato4,18 miliardi €4,44 miliardi €5,35 miliardi €5,73 miliardi €
Utili312,00 milioni €312,00 milioni €400,00 milioni €324,00 milioni €

 

ROE 202013,02%
ROA 202010,32%

(Fonte tabelle: elaborazione RendimentoFondi su dati The Wall Street Journal)

Vediamo perciò a questo punto il grafico del nostro Trendycator per avere un’analisi grafica dettagliata del titolo. La prima cosa che notiamo ad occhio, senza bisogno di strumenti particolari, è il fatto che il grafico sia cresciuto costantemente dall’ingresso in Borsa del titolo ad oggi. Infatti, a gennaio 2000 il la società valeva poco più di 22 euro ad azione; oggi ne vale oltre 350.

Non solo: guarda questo articolo nel quale Walter Demaria ne parlava già nel lontano 2018, a testimonianza di quanto ETI e Trendycator siano strumenti che resistono alla prova del tempo: allora un’azione valeva 170 euro, mentre nel momento in cui scriviamo 355 euro, per una performance del 108% in soli tre anni.

Teleperformance SE – FR0000051807

Teleperformance SE – FR0000051807 (Fonte: RendimentoFondi)

Inoltre, vediamo anche come la crescita abbia accelerato i suoi ritmi a partire dal 2011: l’inclinazione del grafico è stata molto più marcata negli ultimi 10 anni. Questo elemento è segnalato anche dal nostro Trendycator. Il titolo è infatti in segnale long da ben 63 settimane, e da allora il Trendycator ha prodotto rendimenti con una certa costanza.

Teleperformance - FR0000051807 equity line

Teleperformance – FR0000051807 equity line (Fonte: RendimentoFondi)

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo visto la solidità di tre aziende francesi, capaci di realizzare fatturati e utili crescenti. Questa crescita si è riflessa nell’andamento del loro titolo in Borsa, che come abbiamo avuto modo di notare con il grafico Trendycator è decollato negli ultimi anni.

Ecco dunque rivelata la formula vincente per i nostri lettori: a un’attenta analisi dei titoli in questione, come ciliegina vanno aggiunti gli strumenti ideati da RendimentoFondi. ETI, Trendy G/L TOT e soprattutto il Trendycator sono i nostri più grandi alleati.

PROVACI 7 GIORNI GRATIS>>

 

Share.

About Author

È stato editorialista di diverse testate giornalistiche di tipo finanziario prima di approdare a Rendimento Fondi, dove è diventato presto la punta di diamante del team editoriale. È considerato nell’industria uno degli analisti top expert del settore automotive. È laureato in Economia Aziendale e in Management Internazionale presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Leave A Reply